Castro: il Nobel a Obama è un atto cinico

1' di lettura

Il leader maximo cubano si è dimostrato estremamente critico nei confronti di Obama e del premio Nobel: "Dopo l'invio di nuove truppe in Afghanistan, Obama doveva rifiutare il Nobel"

L'ex leader cubano Fidel Castro ha criticato ieri il presidente Barack Obama per aver accettato il Premio Nobel e aver disposto l'invio di nuove truppe Usa in Afghanistan. In ottobre, dopo la decisione che ha sbalordito la Casa Bianca, Castro aveva detto che l'assegnazione del Nobel ad Obama era una "misura positiva". Oggi il leader maximo è sembrato meno accondiscendente: "Perché Obama ha accettato il Premio Nobel anche se aveva già deciso di combattere la guerra in Afghanistan? Non era obbligato a commettere un atto cinico".

Guarda anche:
Obama ritira il premio Nobel per la Pace

Leggi tutto