Scontri Atene, "Grave situazione italiani arrestati"

1' di lettura

Gianpaolo Scarante, ambasciatore d'Italia nella Repubblica Ellenica, parla dei connezionali che hanno partecipato alle manifestazioni. "Sono stati considerati validi quattro capi d'imputazione su 16 e domani verranno processati"

Malgrado l'appello alla calma lanciato dai familiari, ad Atene è degenerata nella violenza la commemorazione del quindicenne Alexandros Grigoropoulos, ucciso da un poliziotto il 6 dicembre di un anno fa. Gianpaolo Scarante, ambasciatore d'Italia nella Repubblica Ellenica, parla dei connezionali arrestati. "Sono stati considerati validi quattro capi d'imputazione su 16 e domani verranno processati per direttissima. Rischiano fino a due anni e mezzo e l'espulsione immediata dal paese".

Leggi tutto