Iran blindato per la giornata dello studente

1' di lettura

Il ministero delle Telecomunicazioni ha annunciato che le linee dei telefoni e di internet saranno disattivate. Ma l'opposizione sfida il governo e sta per tornare in piazza

L'iran degli ayatollah oscura completamente la stampa. Operazione consueta per il regime ma non nei tempi di applicazione, visto che il divieto di informazione è scattato con due giorni di anticipo rispetto allo svolgersi delle manifestazioni dell'opposizione previste per domani. Con un semplice sms il ministero della Cultura ha sospeso gli accrediti ai corrispondenti delle testate straniere, dal 7 al 9 dicembre, e il ministero delle Telecomunicazioni ha annunciato che le linee dei telefoni cellulari e di internet saranno disattivate. Ma l'opposizione si era già organizzata.

Leggi tutto