Russia, esplosione discoteca: cinque arresti

1' di lettura

Scoppio a catena di fuochi artificiali in un night club di Perm, negli Urali: c'era una festa con duecento persone. 109 sono morte. Aperta un'inchiesta. Guarda il video degli ultimi secondi prima dell'esplosione

Centonove morti e 134 feriti: è tragico il bilancio di un incendio scoppiato in un night club russo a Perm, negli Urali. Molti sono morti intossicati dal fumo. È successo poco dopo le 23 (ora di Mosca) di venerdì sera nel bar "Cavallo zoppo". Causa: l'esplosione a catena di una gran quantità di fuochi artificiali che si trovavano all'interno. Nel caffè-ristorante, nel centro storico di Perm, c'era una festa ed erano presenti più di 200 persone. Cinque persone sono state arrestate e Medvedev ha ordinato l'apertura di un'inchiesta.

Leggi tutto