Nazismo, a processo Demjanjuk il boia di Sobibor

1' di lettura

Al via a Monaco di Baviera il processo all'ex guardia nazista. L'89enne è accusato di aver collaborato allo sterminio di circa 28mila ebrei nel campo di concetramento di Sobibor

Un dibattito senza i 23 testimoni oculari indicati nell'atto di accusa, tutti morti nell'attesa di essere ascoltati. Perchè l'uomo che si sta processando, 89 anni, seminfermo, ha fatto di tutto per sfuggire al tribunale e in fondo c'è quasi riuscito. Ora, dopo oltre tre decenni di battaglie legali, prima per evitare l'estradizione dagli Stati Uniti poi per sottrarsi alla giustizia tedesca, John Demjanjuk, accusato di aver collaborato allo sterminio di 28mila ebrei nel campo di concetramento di Sobibor, ha esaurito i ricorsi in appello e se verrà riconosciuto colpevole morirà in prigione.

Leggi tutto
Prossimo articolo