Filippine, arrestato il principale indagato per la strage

1' di lettura

Andal Ampatuan Junior sarà trasferito a Manila per essere interrogato. E' stata anche aperta un'inchiesta su tutti i funzionari di polizia del Comune dell'isola di Mindanao di cui Ampatuan, figlio del governatore provinciale, è sindaco

Il governo filippino ha annunciato che il principale indagato del massacro, costato la vita ad almeno 57 persone lunedì scorso nell'isola di Mindanao Andal Ampatuan Junior, è stato arrestato. Sarà trasferito a Manila per essere interrogato. Membro del partito al potere del presidente Gloria Arroyo, Andal Ampatuan è figlio di un potente governatore. Ad uccidere sarebbero state proprio le guardie private del padre ma è stata aperta un'inchiesta sui funzionari di polizia dell'isola.

Leggi tutto
Prossimo articolo