Polanski: la Svizzera gli concede la libertà su cauzione

1' di lettura

Il tribunale penale federale ha accolto l'appello presentato dal regista e ne ha ordinato la scarcerazione. Il regista 76enne era in carcere dal 26 settembre per lo stupro di una tredicenne avvenuto in Usa nel 1977

Il tribunale penale federale svizzero ha accolto l'appello presentato dal regista Roman Polanski e gli ha concesso la liberta' su cauzione. Il regista 76enne è in carcere dal 26 settembre per lo stupro di una tredicenne in Usa nel 1977. Polanski si è sempre difeso sostenendo che lei era consenziente.

Il regista franco-polacco era stato arrestato il 26 settembre scorso a Zurigo sulla base di un mandato di cattura emesso negli Usa, per la violenza sessuale commessa nel 1977 nei confronti di una ragazzina di tredici anni.

LEGGI ANCHE:
L'arresto di Roman Polanski scatena la rete

Leggi tutto
Prossimo articolo