Il primo scontro di protoni provocato dall'uomo

1' di lettura

Al Cern di Ginevra si è ottenuto il primo risultato dopo mesi di guasti e rinvii. Ieri alle 14 e 22 le prime due protoni, lanciate alla velocità della luce, si sono scontrate, producendo il primo significativo risultato per gli scienziati

A cento metri di profondità, in un tunnel lungo ventisette chilometri, al confine tra Francia e Svizzera, poco lontano da Ginevra, l'infinitamente piccolo ha fatto esplodere di gioia gli scienziati del Cern alle 14 e 22 di ieri. E' stato in quel momento che due fasci di protoni, spinti in direzione opposta a una velocità vicinissima a quella della luce si sono scontrati nella prima collisione orchestrata dal Large Hadron Collider. La macchina del Big Bang, costata 3,9 miliardi di euro e rimasta a motori spenti per quattordici mesi a causa di una serie di guasti e inconvenienti.

Leggi tutto