Gb, alluvione in Cumbria: morto un agente

1' di lettura

Centinaia di persone sono state evacuate. L'agente ha perso la vita quando un ponte è crollato sotto la spinta dell'acqua che ha ingrossato il fiume

Un poliziotto morto, tre ponti crollati e centinaia di persone tratte in salvo da elicotteri e imbarcazioni di salvataggio: è questo finora il bilancio della devastante alluvione che ha flagellato la contea di Cumbria, nel nord dell'Inghilterra, e parti della Scozia e del Galles. L'agente di polizia di 44 anni è morto quando il Northside Bridge, uno dei ponti principali della cittadina di Workington, è crollato sotto la spinta furiosa del fiume Derwent in piena. L'ente britannico per l'ambiente ha definito "senza precedenti" la quantità di pioggia caduta nell'area.

Leggi tutto
Prossimo articolo