Diouf: "22miliardi dal G8? Per ora sono solo parole"

1' di lettura

E' un direttore della Fao sconsolato e sulla difensiva quello che ha chiuso i lavori del vertice di Roma contro la fame:"Più di questo non potevamo ottenere"

La responsabilità di garantire la sicurezza alimentare e lo sviluppo rurale "non appartiene alla Fao. Che non ha terreni, né agricoltori e nemmeno soldi. Ma a ogni governo e alle popolazioni di tutti i Paesi". Il direttore generale della Fao, Jacques Diouf, nella conferenza di chiusura del vertice mondiale sull'alimentazione, alza le braccia e si difende. Concludendo con una provocazione: "Pensate al G8 dell'Aquila, che ha concordato di mettere a disposizione dai 20 ai 22 miliardi di dollari: per ora si tratta solo di parole e bisognerà vedere se questi fondi si materializzeranno".

Leggi tutto
Prossimo articolo