Battisti, giudici divisi. Slitta udienza per l'estradizione

1' di lettura

La situazione nel Tribunale è di parità: 4 giudici a favore e 4 contrari. Il destino dell'ex-terrorista passa nelle mani del presidente della Corte che ha facoltà di votare. Se dovesse astenersi, Battisti resterebbe in Brasile

E' stata rinviata la sentenza del Tribunale Federale Supremo sul caso Battisti. Il massimo organo giurisdizionale brasiliano deve decidere sull'estradizione dell'ex-terrorista dei proletari armati per il comunismo. Al momento la situazione nel Tribunale è di parità: quattro giudici a favore e quattro contrari. Ora il destino di Battisti passa nelle mani del presidente della Corte, Gilmar Mendes, che ha facoltà di votare. Se dovesse astenersi, Battisti resterebbe in Brasile. Non è ancora stata fissata una data per la nuova riunione della Corte.

Leggi tutto