Afghanistan, Obama: il nostro impegno non è eterno

1' di lettura

Il presidente Usa avverte Karzai: il governo riprenda il governo del Paese. La Casa Bianca valuta la possibilità di inviare 30 mila nuovi militari intanto parte per il Giappone, prima tappa del suo viaggio in Asia

Il governo afgano deve prendere in mano la situazione e ristabilire il controllo del paese "in tempi ragionevoli". E' il messaggio che il presidente americano Barack Obama invia ai vertici di Kabul. Il presidente sta esaminando tutte le opzioni in campo rispetto ai tempi e ai numeri dell'aumento del contingente militare. Tra le varie opzioni sul tappeto, avrebbe preso quota l'ipotesi di inviare 30 mila uomini. Obama avrebbe avvertito Karzai, ribadendo che l'impegno militare americano "non sarà illimitato".

Leggi tutto
Prossimo articolo