Ministro esteri Ue, bookmakers puntano su D'Alema

1' di lettura

La scommesa del momento è per l'esponente del Pd all'importante poltrona europea. Ma il candidato si trincera dietro una cortina di silenzio. E da Londra Brown smentisce che Miliband sia mai stato in lizza

Benché i bookmakers inglesi lo considerino il favorito per la carica di mister pesc, D'Alema preferisce trincerarsi dietro una cortina di silenzio o, al massimo, ricorrere a gesti apotropaici, come successo in Campidoglio col toccare legno. Nel frattempo da Londra è giunta la smentita del premier Gordon Brown circa una candidatura di Miliband. Rilanciato, invece, il nome di Blair per la poltrona di presidente europeo. D'Alema, intanto, continua a incassare l'appoggio del Pse e, dal mondo politico italiano, si sono aggiunti i sostegni espliciti di Casini, Ronchi e Fini tra il silenzio e gli scongiuri dell'interessato.

Leggi tutto