L'attentatore di Fort Hood era in contatto con Al Qaeda

1' di lettura

Secondo fonti governative Hassan Malik,l'autore della strage di Fort Hood, era in contatto con elementi legati ad Al Qaeda. Intanto oggi è previsto il funerale dei 13 caduti, sarà presente anche Barack Obama

Nidal Malik Hasan frequentava la moschea di Falls Church in cui predicava Anwar al-Aulaqui, l'imam del terrore che allevò i dirottatori dell'11 settembre. Ma i contatti con l'islamico che l'Fbi ritiene "un esponente di primo'ordine" della galassia radicale non si limitarono al periodo in cui viveva in Virginia. L'intelligence ha ammesso ieri di avere intercettato fino all'anno scorso una serie di mail tra il killer di Fort Hood e l'imam ora fuggito in Yemen, che proprio ieri su Internet inneggiava a Nidal come un eroe.

Leggi tutto
Prossimo articolo