Pakistan, sale bilancio vittime per attentato a Peshawar

1' di lettura

Questa mattina un kamikaze si è fatto esplodere nel mercato di un villaggio a pochi km dalla città asiatica. Almeno 13 i morti. Una ventina i feriti. Sangue anche in Afghanistan: 17 i ribelli uccisi nel Sud del paese

Un kamikaze ha provocato una strage in un mercato del paese di Adazai, vicino alla città di Peshawar, nel nord del paese. Almeno 13 persone sono morte e una decina sono rimaste ferite. Fra le vittime anche il sindaco del villaggio, oppositore dei militanti islamici e vero obiettivo dell'attacco. Un attentato che si inquadra in un'escalation di violenza che da settimane sta colpendo il paese. Oltre 300 civili e soldati sono morti in diversi attacchi compiuti dai militanti per indebolire l'azione del governo e dell'esercito pachistano impegnato in un'offensiva contro i talebani. Sangue anche in Afghanistan, dove 17 ribelli sono stati uccisi dall'esercito di Kabul e da bombardamenti aerei della Nato durante un violento combattimento nella provincia meridionale di Zadul.

Leggi tutto
Prossimo articolo