Twitter: rinasce il muro di Berlino

Nel 20esimo anniversario dell'abbatimento, Twitter ha lanciato una versione virtuale del muro di Berlino sul quale la gente può lasciare commenti e riflessioni sullo storico evento
1' di lettura

A 20 anni esatti dall’anniversario, Twitter lancia una versione virtuale della storica divisione tra le due Germanie. Gli utenti potranno lanciare i propri commenti e le loro personali riflessioni

1989: l'anno che cambiò l'Europa. L'ALBUM FOTOGRAFICO

"Chi l'avrebbe mai detto 20 anni fa? Un Twitter Wall sul muro di Berlino: ci avrebbero presi per pazzi!" E' uno dei messaggi scritti sul Berlin Twitter Wall, ultima trovata di Twitter che, in occasione del ventennale dalla caduta del muro, incoraggia il popolo della rete a condividere i ricordi su quel momento di libertà e speranza. L'iniziativa ha scatenato centinaia di commenti in tedesco, francese, inglese e spagnolo su un 'muro' scorrevole, che sullo sfondo presenta un'immagine della East Side gallery, una nota sezione del muro ancora in piedi e ricoperta di 'murales'.

La maggior parte dei commenti inneggiano alla "libertà" e lodano la "buona idea". Alcuni internauti testimoniano lo scarto fra l'era della guerra fredda e quella del web, spiegando che erano troppo giovani per ricordare la caduta del muro, il 9 novembre del 1989. Data la brevità dei 'tweets', i messaggini di 140 caratteri consentiti su Twitter, in genere i pensieri sono brevi e semplici, proprio come quelli di alcuni graffiti: "I love Berlin!", oppure "Grande idea!". Qualcuno si spinge un po' oltre: "Ricordo di aver visto tutto in Tv e di aver ricevuto un pezzo di muro per Natale da mia zia e mio zio, che erano al posto giusto al momento giusto".

Sul sito, cliccando sulle icone a forma di macchina fotografica, i visitatori possono anche vedere le immagini del Domino Wall, circa 1000 lastre a forma di pezzi da domino di polistirene alte due metri e mezzo e dipinte con messaggi di pace da studenti, celebrità e politici. Durante le celebrazioni ufficiali del prossimo 9 novembre il Domino Wall sarà installato per un chilometro e mezzo lungo il tracciato del muro, e sarà 'abbattuto' spingendo giù il primo pezzo in modo da far cadere tutti gli altri. Su Twitter è stato anche istituito un account "Fallofthewall",che ogni giorno ricorda gli eventi storici del giorno corrispondente di 20 anni fa a Berlino, nelle settimane precedenti alla caduta del muro.

LEGGI ANCHE:

C'era una volta il Muro": il 1989 in libreria
Lilli Gruber: le ali della libertà

Leggi tutto