Usa, finisce in prigione scienziato che faceva la spia

1' di lettura

Era un esperto di tecnologia nucleare, che aveva lavorato per la Nasa, il Pentagono e la Casa Bianca. Ma in realtà forniva informazioni segrete al governo d'Israele. Arrestato dall'Fbi

Lo statunitense Stewart David Nozette aveva lavorato, in passato, per la Nasa, il Pentagono, la Casa Bianca ma è finito in manette per spionaggio a favore di Israele. L'uomo è stato preso in flagrante da un agente dell'Fbi, che, presentatosi sotto falsa identità, aveva ricevuto da Nozette materiale segreto su tecnologia nucleare. Le autorità statunitensi hanno sottolineato che il governo israeliano non sapeva del trucco usato dall'Fbi per mettere con le spalle al muro lo scienziato spione.

Leggi tutto
Prossimo articolo