Petraeus, l'ultima speranza del Pakistan

1' di lettura

Cresce il numero dei profughi nell'area del sud Waziristan per l'offensiva anti-talebana dell'esercito. Il comandante del Centcom, l'uomo che ha ideato la strategia che ha normalizzato l'Iraq, in visita ad Islamabad

A 48 ore dall'inizio dell'attacco più massiccio mai sferrato alle roccaforti talebane in Pakistan, arriva il sostegno degli alleati statunitensi:oggi il primo colloquio previsto nell'agenda del governo pakistano, quello con il generale David Petraeus, per discutere della stratregia militare anti-talebana. Decine di talebani sono rimasti uccisi nel corso della vasta offensiva dell'esercito locale nelle aree tribali del Sud Waziristan. L'esercito ha comunicato che 60 talebani e otto soldati hanno perso la vita dall'inizio delle operazioni militari. Più di 100mila persone sono già fuggite.

Leggi tutto
Prossimo articolo