Alla Maldive Cdm sott'acqua per rilanciare l'allarme clima

1' di lettura

Simbolica iniziativa del governo maldiviano che ha convocato una riunione del Consiglio dei ministri sott'acqua. La sopravvivenza dell'arcipelago nell'Oceano Indiano è a rischio per l'innalzamento del livello dei mari

Un bel corallo al centro con tanto di scrivanie attorno. Nessuna follia nè moda ma un'iniziativa simbolica per dire "no" al riscaldamento globale. I ministri maldiviani hanno voluto riunirsi sott'acqua. A tre metri di profondità con mute, maschere e bombole i 14 rappresentanti dell'esecutivo hanno approvato all'unanimità un appello perché venga ridotta l'emissione dei gas serra in vista del vertice mondiale di Copenaghen sul clima che si terrà a dicembre. L'obiettivo è accendere ancora una volta i riflettori sui problemi ambientali della nazione più bassa del mondo.

Leggi tutto