Afghanistan, Karzai: "Al Qaeda non è più nel Paese"

1' di lettura

Il presidente afgano parla a tutto campo in un'intervista televisiva e, dopo aver difeso il risultato delle contestatissime elezioni, analizza la situazione del paese: "Sono stati commessi molti errori nella lotta al terrorismo"

E' in una posizione difficile Hamid Karzai: è stato eletto nuovamente presidente, ma le elezioni sono ancora sub iudice per sospetto di brogli. Gli Usa sono sempre più scettici nei suoi confronti. Nel paese il sostegno popolare è piuttosto basso. Per questo, in un'intervista alla ABC, Karzai ha scelto un atteggiamento critico nei confronti di Washington. Nella lotta ai terroristi "sono stati commessi molti errori dal 2001, del resto - ha concluso Karzai - in Afghanistan al Qaeda non c'è più dal 2001 e quindi l'azione deve essere diretta verso altri paesi". In altre parole, il Pakistan.

Leggi tutto
Prossimo articolo