Obama meglio di Gandhi

1' di lettura

Il premio Nobel per la pace 2009 è stato assegnato al presidente degli Usa. Ovvio e immediato il paragone con altre grandi figure che, pur vicine al prestigioso riconoscimento come accadde per ben 3 volte al Mahatma, non lo ottennero

Il Mahatma Gandhi per ben tre volte sfiorò il prestigioso riconoscimento scandinavo e, per altrettante volte, non lo ottenne. Caso consimile, benché ebbe una sola nomination, quello del drammaturgo Vàclav Havel, architetto della "rivoluzione di velluto" che rovesciò paficamente il regime sovietico nell'ex Cecoslovacchia. Al contrario il premio Nobel per la pace fu assegnato a personalità, da atti apparentemente contraddittori, come Yasser Arafat e Kofi Annan. Nel frattempo, dopo l'"incidente del Dalai Lama", che ha procurato non poche critiche a Obama, continuano a risuonare le parole della motivazione dei saggi scandinavi per l'attribuzione del premio: "i suoi straordinari sforzi per rafforzare la diplomazia internazionale e cooperazione tra i popoli".

Leggi tutto