Malaga, arrestati killer che uccisero rumeno a Napoli

1' di lettura

Sono stati presi in Spagna due emissari della camorra, accusati di aver ammazzato per errore, all'esterno della metropolitana di Napoli, un cittadino dell'Est Europa nel corso di un fallito agguato a un boss di un clan avversario

Maurizio e Salvatore Forte, i 2 killer del clan Sarno che uccisero, per sbaglio, un rumeno 26enne all'uscita della stazione metro di Montesanto a Napoli, sono stati arrestati a Torremolinos nei pressi di Malaga. Rintracciati grazie a un'attività d'intercettazione telefonica, i cugini Forte sono indagati per omicidio aggravato e detenzione illegale di armi da guerra.

Leggi tutto
Prossimo articolo