Turchia, scontri tra polizia e manifestanti anti Fmi

1' di lettura

Non si placano a Istanbul gli scontri tra agenti e centinaia di dimostranti contro l'annuale assemblea del Fondo monetario internazionale. Utilizzati gas lacrimogeni e cannoni d'acqua per disperdere il corteo. Fermate 8 persone

La polizia turca ha disperso, con gas lacrimogeni e cannoni d'acqua, un centinaio di dimostranti, radunatisi nella centrale piazza Taksim di Istanbul dove si sta svolgendo l'annuale assemblea annuale di Fmi e Banca Mondiale. I manifestanti erano per lo più liceali e studenti universitari. Otto persone sono state fermate con l'accusa di aver lanciato bombe molotov.

Leggi tutto
Prossimo articolo