Obama: non daremo tregua ad Al Qaeda

1' di lettura

"L'attività dell'intelligence è essenziale per proteggerci". Così il presidente Usa, alla fine della visita al centro nazionale antiterrorismo. Un'indicazione sul ruolo centrale dei servizi segreti nella strategia della sua amministrazione

"Scoveremo Al Qaeda dovunque abbia le sue radici e non allenteremo la nostra presa". Così il presidente Usa, Barack Obama, è intervenuto al centro Nazionale Antiterrorismo in Virginia. "Sappiamo - ha detto Obama - che Al Qaeda e i suoi alleati ci minacciano da diversi angoli del pianeta e la nostra pressione sarà senza quartiere e senza tregua". La polemica sull'incontro con il Dalai Lama è tutto politico: a novembre Obama dovrà incontrare a Pechino Hu Jintao. E Washington vuole evitare ogni motivo di irritazione con un interlocutore così cruciale per gli equilibri mondiali.

Leggi tutto