Olimpiadi, Obama maschera la delusione: "Complimenti a Rio"

1' di lettura

L'impegno del presidente americano era la grande speranza di Chicago, eliminata invece al primo turno nella volata a quattro. "Ho detto a Lula che i nostri atleti lo guarderanno dal campo di battaglia nel 2016"

Uno schiaffo in faccia, una delusione enorme. Il carisma di Barack Obama non è bastato a convincere il Cio ad assegnare a Chicago le Olimpiadi del 2016. La capitale dell'Illinois è stata sconfitta al primo turno, i Giochi sono andati a Rio de Janeiro. "Non potrei essere più fiero della mia città per lo straordinario lavoro fatto - ha detto poi Obama - voglio comunque congratularmi con Rio de Janeiro: sarà un evento storico, le prime Olimpiadi del Sudamerica. Ho fatto i complimenti a Lula, gli ho detto che i nostri atleti lo guarderanno dal campo di battaglia nel 2016".

Leggi tutto
Prossimo articolo