LA Times: "Polanski arrestato per colpa del suo legale"

1' di lettura

I procuratori della California hanno affermato di aver cercato più volte di fare arrestare il regista. Una delle ultime in Israele, nel 2007, ma il Los Angeles Times rivela: a fare irritare i giudici è stato il legale del cineasta

Mentre Roman Polanski è costretto a fare i conti con il passato, continuano le indiscrezioni sul suo arresto. Secondo quanto riferisce il Los Angeles Times, a irritare i giudici che hanno disposto l'arresto del regista sarebbe stato il suo stesso avvocato americano: Chad Hummel. Il legale, in una richiesta di archiviazione delle accuse per la violenza del 1977, dichiarò "che la procura in 30 anni non aveva mai cercato seriamente di arrestare Polanski, perchè altrimenti avrebbe dovuto rispondere alle accuse di violazioni processuali e giudiziarie nell'iniziale gestione del caso".

Leggi anche:

Roman Polanski, sospesa la pagina di Wikipedia

Leggi tutto
Prossimo articolo