Nucleare e missili, ultimatum di Usa e Israele all'Iran

1' di lettura

L'esercitazione di ieri è stata accolta dalla comunità internazionale come l'ennesima sfida di Teheran. Obama ha ribadito di non escludere l'opzione militare, per Netanyahu "è giunto il momento di agire". Frattini: stop ai test

Il lancio di missili a corto e medio raggio da parte di Teheran, arrivato dopo la nuova sfida sul nucleare, è stato accolto dalla comunità internazionale come l'ennesima sfida del regime degli ayatollah. Israele, che si trova nella gittata dei missili, sta spingendo Washington verso una "reazione forte" contro l'Iran. Obama ha ribadito di non escludere l'opzione militare, mentre per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu "è giunto il momento di agire". Dall'Italia Frattini avverte: "L'Iran deve fermare i test missilistici e dimostrare così la propria buona fede".

Leggi tutto
Prossimo articolo