Pittsburgh, G20: ok alla limitazione dei bonus nella finanza

1' di lettura

Barack Obama ospita per la prima volta in casa il G20 e incontra a Pittsburgh gli altri grandi del mondo per disegnare la road map della ripresa. Al centro del vertice i rischi che ancora incombono a partire dalla disoccupazione

Prende il via a Pittsburgh il G20. La Casa Bianca ha ribadito che la riforma delle regole finanziarie è il punto più importante dell'agenda, ma all'ordine del giorno ci sono anche la lotta ai paradisi fiscali e il clima, anche in vista della conferenza di Copenaghen. Ieri sera, nella cena di apertura ufficiale dei lavori, si è parlato del Fondo Monetario Internazionale e delle Banche Regionali e della possibile revisione delle quote alla luce della maggiore rappresentatività chiesta dai paesi emergenti. Oggi alle 9.00 ora locale la prima riunione plenaria in cui si parlerà di crisi economica.

Guarda anche:
Silvio Berlusconi a Michelle Obama: sei fantastica

Leggi tutto