Ahmadinejad attacca Israele. Obama presiede consiglio Onu

1' di lettura

Al via i lavori del G20 di Pittsburgh. Ieri, nel suo primo intervento all'Assemblea Generale, Barack Obama aveva parlato d'una svolta epocale mondiale. GUARDA TUTTI GLI INTERVENTI DEI PRINCIPALI LEADER

Una nuova era" per il mondo. L'ha chiesta Barack Obama parlando all'Assemblea Generale dell'Onu. Un discorso attesissimo quello del presidente americano, che ha fatto il suo esordio davanti al consesso incentrando il suo discorso su quattro punti chiave: disarmo, pace, clima ed economia. I lavori sono stati aperti dal Segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon, che ha elencato i principali punti di discussione dell'Assemblea. A seguire ha parlato il presidente degli Stati Uniti, che ha chiesto a tutti i Paesi "una nuova era di impegno". "Tutti devono cooperare contro il terrorismo e per il clima", ha aggiunto Obama, per poi sottolineare che "ognuno deve assumersi dirette responsabilità, perché noi non possiamo fare tutto da soli". Discorso tutto all'attacco quello di Gheddafi, alla prima volta all'Onu da quando prese il potere in Libia. Il leader libico ha attaccato il Consiglio di Sicurezza accusandolo di essere un organismo "terrorista". Silvio Berlusconi ha invece centrato il suo intervento sui temi economici, sottolineando che "nessuna crisi è insuperabile". "Dobbiamo rimboccarci le maniche tutti insieme - ha poi aggiunto - soltanto con un impegno e un'azione comune potremo restaurare la fiducia dei cittadini". Quanto all'Onu, per Berlusconi bisogna "renderlo più efficace e rappresentativo" ma senza aggiungere nuovi membri permanenti. Primo discorso all'Assemblea anche per il russo Dmitri Medvedev e per il leader cinese Hu Jintao. Grande attesa anche per gli interventi di Ahmadinejad, che ha attaccato nuovamente lo stato di Israele provocando l'abbandono dell'aula di molti ambasciatori di Paesi occidentali. Il presidente brasiliano Lula si è invece concentrato soprattutto sulla crisi economica e sul ruolo delle banche. Questa sera, invece, prenderanno il via i lavori dell'atteso G20 di Pittsburgh, subito dopo che Obama avrà presieduto il Consiglio di Sicurezza dell'Onu. I paesi del G20 rappresentano il 90 per cento della ricchezza prodotta ogni anno nel mondo e oltre due terzi della popolazione.

I discorsi dei principali leader intervenuti all'Assemblea generale dell'Onu:

Leggi tutto