Frattini: non resteremo per sempre in Afghanistan

1' di lettura

Il ministro degli Esteri si aspetta dal governo di Kabul risposte "concrete" e una "road map" per il contrasto alla corruzione e al traffico di droga

"Siamo in Afghanistan e ci resteremo, ma non per sempre". Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Franco Frattini, spiegando che la comunità internazionale si aspetta dal governo afghano risposte "concrete" e una "road map" per il contrasto della corruzione, del traffico di droga e per la formazione della polizia. Frattini lo ha detto conversando con i giornalisti sull'aereo che ieri da Roma lo ha portato a New York per la 64esima Assemblea generale delle Nazioni Unite.

GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO

Segui tutte le notizie e i video di SKY TG24

I funerali di Stato dei 6 parà: foto, video, link

Leggi tutto
Prossimo articolo