Ahmadinejad: "Truppe straniere via dall'Afghanistan"

1' di lettura

Nuovo intervento da Teheran sugli stanziamenti di soldati occidentali nel paese asiatico. Sull'Iran il presidente ha detto: "Nessuna potenza straniera può nemmeno pensare di aggredirlo"

Dopo la strage dei para' a Kabul. di Afghanistan è tornato a parlare anche Ahmadinejad, per invitare le truppe straniere ad abbandonare il paese. In un discorso tenuto a una parata militare a Teheran, il presidente iraniano ha dichiarato: "I popoli della regione sono capaci di risolvere da soli i loro problemi e non accetteranno mai la presenza di stranieri", attribuendo altresì alla presenza dei soldati occidentali tanto il dilagare del terrorismo quanto la triplicazione della produzione di stupefacenti. Ahmadinejad ha poi aggiunto che nessuna potenza può "pensare di aggredire l'Iran".

Leggi tutto
Prossimo articolo