Attentato a Kabul, domani rientro in Italia delle salme

1' di lettura

Fuori pericolo i 4 soldati feriti. Frattini: "La missione va cambiata, occorre recuperare la fiducia sul territorio, dobbiamo conquistare i cuori della popolazione"

LE FOTO DELL'ATTENTATO- LE FOTO DELLE VITTIME

"Dobbiamo ancora conqui­stare la fiducia e i cuori degli afghani", ammette il ministro degli Esteri Franco Frattini in un'intervista al Corriere della Sera, e poi aggiunge: "Va attuato ciò di cui parliamo da quando la nuova amministrazione ame­ricana ha pubblicato la revisione della sua politica sull'Afghanistan. Occorre moltiplicare il metodo Italia, approc­cio che abbina sicurezza e grande profes­sionalità con l’attenzione alla gente che soffre, alla ricostruzione. Va cambiata la visione generale della missione". Secondo il ministro degli Esteri per guadagnare il consenso degli afghani sono più utili 30 mi­la scuole che centomila soldati aggiunti­vi, ma esclude l'ipotesi di abbandonare il Paese: "Non exit stra­tegy, non andar via". Intanto è atteso per domani il rientro in Italia delle salme dei nostri soldati.

Leggi anche:
Afghanistan, La Russa: non gravi i 4 militari feriti
Kabul, l'addio della rete agli "angeli armati"
Attentato a Kabul, strage di italiani
Kabul, attentato contro italiani. La Russa, vigliacchi, non ci fermerete
Afghanistan, il cordoglio di  Napolitano
Nato: una tragedia ma certi che l'Italia resterà
Afghanistan, bandiera a mezz'asta alla caserma Bandini di Siena
Afghanistan, dal 2004 a oggi morti 21 italiani
L'attentato è il più grave dopo la strage di Nassiryia


LE FOTO DELL'ATTENTATO- LE FOTO DELLE VITTIME

Leggi tutto
Prossimo articolo