Obama rilancia la riforma sanitaria: assistenza a tutti

1' di lettura

Nel suo discorso alle Camere il presidente degli Stati Uniti avverte: "Non sono il primo presidente a provarci, ma voglio essere l'ultimo. Il tempo dei giochi politici è finito"

Obama chiede al Congresso di porre fine ai litigi per varare al più presto la riforma sanitaria. Una riforma storica per dare "più sicurezza e stabilità a chi ha già un'assicurazione medica e la copertura sanitaria a tutti gli americani che ne sono privi". Il presidente denuncia un sistema di assistenza medica che "esclude perfino molti appartenenti al ceto medio". Poi sferza il suo Paese: "Siamo l'unica democrazia avanzata che si trova in condizioni così penose. Dove le assicurazioni possono revocare ogni assistenza col pretesto di una malattia preesistente o perché hai perso il lavoro".

Leggi tutto
Prossimo articolo