Crisi, Zapatero aumenta le tasse. Stangata da 15 miliardi

1' di lettura

Il primo ministro spagnolo arriva in Italia dopo aver varato un contestato aumento delle tasse come antidoto alla recessione. Zapatero è arrivato a La Maddalena per discutere di crisi e di politiche dell'immigrazione con Silvio Berlusconi

La Spagna si prepara a stringere la cinghia e Zapatero ad incassare una lunga sequela di critiche. Il premier spagnolo annuncia infatti un nuovo piano anticrisi di austerità e un aumento delle tasse. La nuova mossa dovrebbe compattare attorno al governo socialista i piccoli partiti della sinistra, da cui dipende la sopravvivenza dell'esecutivo. Di contro le critiche piovono da ogni parte e soprattutto dai cittadini che vedranno aumentare di 800 euro l'ammontare della somma da pagare. Dopo un decennio di euforia economica trainata dalla bolla immobiliare la Spagna è ora in profonda recessione.

Leggi tutto
Prossimo articolo