Iraq, autoboma esplode a Kirkuk: almeno otto morti

1' di lettura

Le vittime fanno parte dello stesso nucleo famigliare, l'attacco kamikaze è avvenuto nei pressi dell'abitazione di un leader locale, vicino ai miliziani filo-governativi nella parte orientale della città

Un'autobomba nella città irachena di Kirkuk ha provocato oggi la morte di almeno otto persone, appartenenti a un'unica famiglia. L'ordigno è esploso nei pressi dell'abitazione di un leader locale, vicino ai miliziani filo-governativi nella parte orientale della città. Secondo fonti ospedaliere e della polizia, i morti sarebbero almeno 8 e i feriti due. Kirkuk si trova 250 chilometri a nord di Baghdad.

Leggi tutto
Prossimo articolo