Battisti, Tribunale brasiliano dice si all'estradizione

1' di lettura

La corte di giustizia del Paese sud americano si è espressa in modo affermativo per il rientro dell'ex militante dei Proletari armati per il comunismo, condannato in contumacia, in Italia, per quattro omicidi

Il relatore del Supremo tribunale federale brasiliano, Cesar Peluzo, ha concluso stasera la sua lunga esposizione, pronunciandosi a favore dell' estradizione in Italia dell'ex militante dei Proletari armati per il comunismo, condannato in contumacia all'ergastolo per quattro omicidi. Per l'estradizione di Battisti, il giudice Peluzo ha posto un'unica condizione: quella della "commutazione della pena" inflitta in Italia all'ex militante dei Pac, poiché la legislazione brasiliana non prevede il carcere a vita ma una reclusione massima di 30 anni.

Leggi tutto
Prossimo articolo