Influenza A, Oms: 2837 morti nel mondo ma il picco è passato

1' di lettura

Il continente più colpito resta quello americano, con oltre 100mila casi, ma in Canada e negli Usa la diffusione del virus si è stabilizzata. In Europa contagi in aumento solo in Austria, Olanda e Romania

Continua a salire il bilancio dei decessi legati alla influenza A. L'ultimo bollettino dell'Organizzazione Mondiale della Sanità riferisce che il bilancio mondiale è di 2.837 morti, mentre i casi di contagio in tutto il pianeta sono 254.206. Gli esperti però confermano: il picco di epidemia è ormai passato. Il continente più colpito resta quello americano, con oltre 100mila casi. Un'attività piuttosto sostenuta del virus si riscontra in Sud Africa e in Giappone. In Canada e negli Usa la diffusione si è invece stabilizzata, così come in Europa, fatta eccezione per Austria, Olanda e Romania.

Leggi tutto