Iran, ratificata nomina prima donna ministro

1' di lettura

Al dicastero della Salute confermata la ginecologa Marzieh Vahid Dastjerdi mentre sono bocciate dal Parlamento le altre ministre dell'Istruzione e del Welfare designate da Ahmadinejad, assieme al candidato al Ministero dell'Energia

Il Parlamento iraniano ha negato la fiducia a tre dei 21 ministri proposti dal presidente Ahmadinejad. I bocciati sono i ministri dell'Energia, dell'Istruzione e del Welfare. Queste ultime due sono donne, mentre ce l'ha fatta la ginecologa Marzieh Vahid Dastjerdi che sarà la prima donna ministro della Repubblica islamica al dicastero della Salute. Ratificata la nomina anche del nuovo ministro della Difesa Ahmad Vahidi, ricercato dall'Argentina per il suo coinvolgimento nell'attentato al centro di assistenza ebraico di Buenos Aires del '94 che causò 85 vittime.

Leggi tutto