Attentato nell'est dell'Afghanistan, 10 vittime

1' di lettura

Il vice capo dell'intelligence in Afghanistan è rimasto ucciso mentre stava tenendo un incontro con i notabili della provincia di una moschea

Il vice capo dell'intelligence in Afghanistan è rimasto ucciso in un attentato kamikaze avvenuto nella provincia di Lagman, circa 100 km ad est di Kabul. Un attentatore suicida ha azionato la carica all'interno di una moschea mentre il numero due dell'Intelligence stava tenendo un incontro con i notabili della provincia . La deflagrazione avrebbe causato almeno 10 vittime. Le vittime, tra morti e feriti, sarebbero 90.

Leggi tutto
Prossimo articolo