Beslan, dopo cinque anni una strage ancora senza verità

1' di lettura

Nella scuola dell'Ossezia del Nord persero la vita 332 persone, tra cui 186 bambini. Un massacro sulle cui responsabilità ci sono ancora troppi misteri. I parenti chiedono da tempo un'indagine indipendente

Nella scuola dell'Ossezia del Nord persero la vita 332 persone, tra cui 186 bambini. Un massacro sulle cui responsabilità ci sono ancora troppi misteri. I parenti chiedono da tempo un'indagine indipendente. Ma le autorità di Mosca continuano respingere ogni richiesta del genere. Un'inchiesta parlamentare ha tentato di fare chiarezza, dimostrando come le forze di sicurezza russe avessero fatto irruzione nella palestra senza alcuna considerazione per gli ostaggi, su ordine dei servizi segreti russi. Ma il rapporto è passato sotto silenzio.

Leggi tutto
Prossimo articolo