Coree, riaperto il canale umanitario

1' di lettura

Ripristinato il corridoio tra Nord e Sud dopo la chiusura di due anni fa, dovuta alla tensione scaturita dai test nucleari condotti da Pyongyang

Riprendono i contatti diplomatici tra le due Coree, dopo due anni di interruzione totale di qualsiasi canale. I leader dei due Pesi asiatici hanno deciso la riapertura del corridoio umanitario che dopo l'armistizio del 1953 aveva permesso la riunificazione di molte famiglie. Secondo calcoli non ancora confermati sarebbero 600mila i cittadini del Sud che hanno ancora parenti al Nord, ai quali vanno aggiunti quasi altrettanti che attualmente vivono in Giappone. Secondo gli esperti, questo è solo il primo passo che dovrebbe condurre a un trattato di pace e cooperazione tra i due Paesi.

Leggi tutto
Prossimo articolo