Playmate uccisa, suicida in Canada l'ex marito

1' di lettura

Ryan Alexander Jenkins è stato trovato morto nella camera di un hotel. Era ricercato dal 15 agosto, sospettato di aver assassinato e poi sfregiato il corpo della ex coniglietta di Playboy Jasmine Fiore

La caccia all'uomo è finita. Il 32enne sospettato di aver ucciso l'ex moglie - una modella di 28 anni - è stato trovato morto nella camera di un hotel in Canada. Non si avevano tracce di Ryan Alexander Jenkins dal 15 agosto, e cioè da quando un barbone ha scoperto il corpo di Jasmine Fiore - ex coniglietta di Playboy - in un cassonetto dell'immondizia nella città di Buena Park, a sudest di Los Angeles. La vittima era in una valigia con il volto sfregiato, le dita e i denti tagliati. E' stato possibile darle un nome e un cognome solo grazie ai numeri di serie delle sue protesi al seno.

Leggi tutto