Gheddafi accoglie Megrahi: grazie a Brown e alla regina

1' di lettura

Il leader libico ha incontrato a Tripoli l'ex agente segreto condannato all'ergastolo per la strage di Lockerbie e liberato dal governo regionale scozzese per ragioni umanitarie

Muammar Gheddafi ha incontrato a Tripoli Abdelbaset al Megrahi, l'ex agente libico condannato all'ergastolo per la strage di Lockerbie e liberato dal governo regionale scozzese per ragioni umanitarie, essendo malato terminale di cancro. Il colonnello ha ringraziato le autorità inglesi per aver "convinto" il governo scozzese a liberare Megrahi. Scelta fortemente criticata dai giornali britannici, che parlano di "umiliazione". Anche Obama ha criticato la liberazione del terrorista e i festeggiamenti per il suo arrivo in Libia. Da parte sua, al Megrahi continua a rivendicare la sua innocenza.

Leggi tutto
Prossimo articolo