La mappa dell'insurrezione afghana, non solo talebani

1' di lettura

Un Paese ingovernabile infestato dagli "studenti coranici" del Mullah Homar. Gli uomini dei signori della guerra Hekmatyar e Haqqani controllano larga parte del territorio

Gulbuddin Hekmatyar, è uno dei protagonisti della storia afghana degli ultimi 30 anni. Sotto la bandiera di Al Qaeda controlla uno dei più pericolosi gruppi dell'insorgenza. Jallaludin Haqqani. Sua è la zona di Khost e del Waziristan al confine con il Pakistan fiorenti i suoi rapporti con lsi, l'intelligence pakistana che gli hanno permesso di sfuggire in tutti questi anni ai numerosi tentativi portati avanti dall'esercito americano per ucciderlo. Ma il più temuto è Mullah Omar. In otto anni di guerra i suoi talebani hanno prosperato e si sono ramificai nel sud del Paese.

Leggi tutto