Baghdad: 95 morti e centinaia di feriti in attentati

1' di lettura

Una serie di attentati, pressocchè simultanei, contro obiettivi strategici o simbolici ha scosso oggi la capitale irachena; decine le vittime. Sei anni fa il 19 agosto del 2003 l'atto terroristico contro il quartier generale dell'Onu

Mercoledì di sangue a Baghdad, che è stata dilaniata da attentati a raffica contro obiettivi strategici o simbolici. Il bilancio delle vittime è drammatico: 95 morti e circa 600 feriti. L'atto terroristico più grave è stato messo a segno sulla superstrada vicina al ministero delle Finanze, dove lo scoppio di un'autobomba ha causato il crollo di una parte del viadotto costeggiante l'edificio. La carneficina irachena viene a cadere nel sesto anniversario dell'attentato al quartier generale dell'Onu, allorquando 22 persone, tra cui Sergio Vieira de Mello, capo della missione, persero la vita.

 

Leggi anche:

Bagno di sangue a Baghdad

Leggi tutto