Voto in Afghanistan, aumenta impegno di forze italiane

1' di lettura

La Nato ha annunciato che sospenderà le operazioni militari nel Paese durante le elezioni presidenziali. Nel contingente Isaf sono impegnati anche 2.800 militari italiani cui si unirà un rinforzo di 500 unità per l'appuntamento elettorale

Controllo del territorio, addestramento delle forze afghane, ricostruzione: sono questi i compiti con i quali 2.800 militari italiani sono impegnati nella missione internazionale in Afghanistan. Ma per le elezioni del 20 agosto e gli eventuali successivi ballottaggi sono stati autorizzati rinforzi per altre 500 unità circa a presidiare la capitale Kabul. L'Italia è impegnata principalmente nel nord ovest del Paese, con responsabilità su una regione grande quanto il Nord Italia che si estende dal capoluogo della provincia Herat fino alla provincia di Farah.

Leggi tutto