Usa, bimbo conteso da madre italiana e padre americano

1' di lettura

Cresce l'attenzione dei media americani per il caso del piccolo Liam, il bambino di 7 anni conteso tra il padre, statunitense, e l'ex moglie italiana, che soffrirebbe di disturbi della personalità. La donna ha portato con sè nel nostro paese il piccolo

Genitori separati, lui, 8 anni, prma in orfanotrofio ed ora coi nonni in Italia in attesa di una soluzione per l'affidamento. Il caso del piccolo Liam, figlio di padre americano e madre italiana, sta montando su tutti i network statunitensi e coinvolge il nostro Paese in una delicata controversia giudiziaria. Una storia nata due anni e mezzo fa, quando un tribunale di New York decise di affidare la custodia del bambino al padre, Mike McCarty, giudicando la madre, Manuela Antonelli, "inadatta e sofferente  di disturbi della personalità". La donna a quel punto scappò dagli Stati Uniti ma si portò via anche il piccolo Liam. L'Fbi ha spiccato un mandato d'arresto per la Antonelli , accusata di rapimento.

Leggi tutto
Prossimo articolo