Incendio in Kuwait, l'ex moglie confessa: sono stata io

1' di lettura

Nel rogo sono morte 43 persone, tutte donne e bambini. La 23enne ha detto di aver sparso benzina e di aver dato fuoco alla tenda per la festa nuziale.

Secondo notizie di stampa non confermate è stata l'ex moglie dell'uomo del quale si celebrava un nuovo matrimonio ad avere volontariamente appiccato il fuoco nella notte tra sabato e domenica alla tenda dove era in corso una festa nuziale, incendio che ha provocato la morte di 43 persone, tutte donne o bambini. Il quotidiano al Qabas scrive che l'ex moglie di 23 anni ha confessato di avere sparso benzina e poi avere dato fuoco alla tenda. Avrebbe detto di avere voluto così vendicarsi del "cattivo trattamento subito da parte del suo ex marito".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24