Afghanistan, i talebani minacciano: mutileremo chi vota

1' di lettura

A quattro giorni dalle elezioni, gli studenti coranici distribuiscono volantini per impaurire la popolazione: "Alle urne i nemici dell'Islam"

La minaccia sta scritta sui volantini distribuiti alla gente: "Chi partecipa al voto è un nemico dell'Islam, gli taglieremo dita, orecchie e naso". A pochi giorni dalle elezioni presidenziali e provinciali del 20 agosto, i talebani sferrano in Afghanistan una nuova offensiva. Dopo l'attentato alla base Nato di Kabul (sette i morti), stavolta si tratta di una campagna mediatica. Obiettivo: convincere la popolazione afghana a boicottare il voto. Altri due soldati britannici sono morti portando a 201 il bilancio delle vittime tra l'esercito del Regno Unito dall'inizio dell'offensiva contro i talebani iniziata nel 2001.

Leggi tutto