Le dieci spiagge più divertenti dell'estate 2009

Al terzo posto si conferma un'altra istituzione delle notti europee: Ibiza e la sua spettacolare Playa d'en Bossa
1' di lettura

Anche quest'anno arriva la classifica del Times sulle località balneari più cool del momento. Oltre alle mecche della movida estiva (Rimini, Ibiza, Palma de Maiorca), nella top-ten fanno capolino mete meno conosciute ma altrettanto animate

VACANZE. CHE TEMPO FARA'? VAI A SKY METEO24

Non c'è il Super Paradise di Mykonos né i più blasonati locali di Biarritz, da sempre sinonimo di eccessi estivi e feste in spiaggia fino all'alba. Rimini, Ibiza e Palma di Maiorca si confermano invece capitali indiscusse dell'intrattenimento on-the-beach. Ma se proprio volete trascorrere la settimana di ferragosto nel posto più cool del momento, quest'anno dovrete volare fino in Turchia. Per la precisione a Turkbuku, località a nord della penisola di Bodrum che è state definita una "piccola Saint-Tropez" (ovvero: meno cara, ma altrettanto glam) dal quotidiano inglese The Times che anche quest'anno, come da tradizione, pubblica la sua guida ai beach-party più caldi dell'estate.

La vetta della classifica spetta proprio alla località turca: il suo Na Na Beach Club ricorda i locali di Miami, mentre al più elegante Maki Beach Bar ci si può sollazzare al sole su una piattaforma in legno ricoperta di materassini bianchi.

Sul podio non poteva mancare una mecca storica del divertimento balneare come Rimini. Per il secondo anno consecutivo a fare gli onori di casa è il Turquoise Beach Club, uno dei più grandi della riviera: oltre 12mila metri quadrati dove le danze partono già all'ora dell'aperitivo e continuano per tutta la notte tra bar, ristoranti e l'affollatissima pista da ballo.

Al terzo posto, si conferma un'altra istituzione delle notti europee: Ibiza e la sua spettacolare Playa d'en Bossa. "Trovare una festa ad Ibiza è come trovare del fieno in un fienile" scrive il quotidiano londinese, che nell'imbarazzo della scelta consiglia due novità della notte spagnola: il Sands e l'Ushuaia.

Non solo Mediterraneo comunque. Per quanto il clima non sia sempre caliente, anche i litorali nordici iniziano ad attrezzarsi. E' il caso di Bloemendaal aan Zee, resort della costa olandese che non teme la concorrenza dei più noti locali del sud Europa. Tra palme, buddha e sofa a non finire, si respira sempre un clima vivace; per chi invece vuole immergersi in folle oceaniche di giovani meglio fare una capatina al vicino Republiek.

Sonora bocciatura per una località "snob" come Biarritz (la Rimini francese), mentre viene promossa Hossegor: in questi anni è diventata il punto di riferimento per il popolo dei surfisti, che dopo una giornata trascorsa a cavalcare le onde si lasciano andare per tutta la notte al Dick’s Sand Bar.

Sesto e ottavo posto per due pietre miliari delle notti mediterranee: Palma di Maiorca (consigliatissimo il Nassau Beach Club per "il menù eccellente e la lista da cockail mostruosa") e La Malvarrosa, animatissima spiaggia urbana di Valencia.

Se infine appartenete alla categoria dei turisti "divertimento ok, ma ci vuole anche un po' di relax", allora meglio dirigersi verso i verdeggianti litorali nord-europei: è il caso di Croyde (località della contea di Devon, dove potrete abbandonarvi a fiumi di birra), Tylosand nel sud della Svezia e Llangennith, spiaggia del Galles dove la festa continua per tutta la notte nei campeggi a ridosso dell'oceano. Non troverete le folle oceaniche di Ibiza e Rimini, ma almeno al risveglio potrete immergervi in una natura incontaminata.



Visualizza Le dieci spiagge più divertenti dell'estate in una mappa di dimensioni maggiori

Leggi tutto